Logo Autoonline24.com

AutoOnline24: Il portale delle auto e motori!! Informazioni sulle auto con le schede tecniche e le caratteristiche di tutti i modelli!!

ACCESSORI ASSICURAZIONI CAMION CAMPER MOTO RICAMBI QUOTAZIONI USATO SEXY MOTORS AUTO USATE
Automobili Rca Auto Moto Rimorchi Roulotte Quotazioni Motore Modelli Auto Annunci Calendari Aziendali
, ;

Imposta www.autoonline24.com come Pagina Iniziale aggiungi www.autoonline24.com ai preferiti manda un'Email Under Construction

Home Page:Raccolta di informazioni e news di tutte le case automobilistiche e i modelli di auto del mondo!!

AUTO USATE

INTRODUZIONE
Quando si tratta di usato in genere la gente ha spesso molta diffidenza, vengono alla luce molti dubbi e molte perplessità per la durata nel tempo di un oggetto che è già stato usato, qualsiasi esso sia, e soprattutto sulle sue prestazioni: si mira sempre a fare l'acquisto di un mezzo che possa soddisfare le proprie esigenze con la massima efficienza. Tutto questo è particolarmente vero quando si tratta di automobili, ma è altrettanto vero che attualmente il mercato dell’usato auto è decisamente in ascesa, tocca ogni segmento di automobile, da quelle più modeste a quelle anche di altissimo livello, e ogni tipo di acquirente.  Tra i molti motivi sicuramente c’è quello legato ai costi, perché è risaputo che il mercato dell’usato auto offre prezzi più bassi delle stesse auto nuove.
Per comprare o meglio fare una buona scelta bisogna essere informati su quello che si va a comprare, saperlo valutare correttamente in base alle quotazioni di mercato, avere a che fare con un interlocutore affidabile, conoscere i propri diritti soprattutto in fatto di garanzie e la burocrazia relativa alla compravendita dell’usato auto.

TIPO DI AUTO USATE
Il mercato dell’auto usato è formato da vetture che hanno diversa provenienza. Diversi infatti possono essere i motivi per cui un’auto viene venduta.

AUTO PRIVATE. Semplicemente, il proprietario di un’auto potrebbe essere stufo di quello che ha e voler cambiare, mettendo in vendita la sua macchina in tempo perché non si svaluti totalmente sul mercato.

AUTO A KM 0. Si tratta di un usato auto tale per ragioni di rappresentanza oppure per essere stata un auto di dimostrazione, sono dunque automobili che non hanno uno sbocco vero e proprio in ambito quotidiano.
Per esempio quelle vetture che i concessionari concedono in prova ai clienti interessati a un preciso modello; quando esce il modello nuovo, possono essere vendute solo sul mercato dell’usato auto, ma sono state usate molto poco, e il loro chilometraggio è molto basso, per non dire quasi nullo. Anche le cosiddette courtesy car appartengono a questa categoria.
Tutte queste macchine, in realtà, si situano quindi a metà tra il mercato delle auto nuove e quello dell’usato auto.

AUTO AZIENDALI. Si tratta di quelle macchine che fanno parte del parco auto di un’azienda e sono quindi usate per scopi lavorativi. L’azienda decide i tempi del ricambio in base a una serie di considerazioni che riguardano la convenienza fiscale derivante dal cambiare un’automobile, o alle esigenze lavorative stesse.
I rappresentanti per esempio, dovendo viaggiare spesso e intrattenendo rapporti personali diretti con i loro clienti, hanno molte esigenze di rappresentanza da un lato, e di affidabilità dall’altro, quindi per loro avere un’auto nuova potrebbe essere più importante che per altre categorie.
 

ATTENZIONI DA FARE PRIMA DELL'ACQUISTO DI UN AUTO USATA:
Cosa bisogna guardare prima dell'acquisto di un' auto usata:

Carrozzeria esterna. Se l’auto non ha mai avuto incidenti o tamponamenti molto lievi, e soprattutto, come sempre, se il proprietario l’ha trattata bene, la carrozzeria apparirà ancora in ottimo stato.
Il colore probabilmente sarà sbiadito, ma si ripassa con una lucidatura, sebbene questo dipenda direttamente dal tipo di verniciatura, se opaca o metallizzata; più seri e costosi i provvedimenti da prendere in caso di graffi e ammaccature profonde, e richiedono anche una maggiore valutazione in base alla convenienza.
Il colore ha la sua importanza, perché è più facile gradire le tinte neutre o standard, come il blu, il grigio metallizzato, il nero, piuttosto che i colori troppo vivaci.

Abitacolo interno. Bisogna guardare benel'interno come per esempio il volante, i pedali di guida, i tappetini, i sedili, la plancia.
Dovete sperare che il proprietario abbia cercato di mantenerli sempre tutti in ottime condizioni, avendone cura durante l’uso, dato che, a parte che per i tappetini, la loro sostituzione o rigenerazione può essere molto costosa e di certo non conviene molto a chi vende. Sui sedili non devono essere presenti tracce delle più comuni cattive abitudini tenute in automobile come macchie o buchi.

Motore. Il cuore dell’auto, se è in buone condizioni è un punto di forza notevole nell’usato auto. E’ facile immaginare cosa possa danneggiare il motore nel periodo di tempo che viene usato: le partenze a freddo a tutto gas, gli strappi, l’uso scorretto delle marce, la scarsa manutenzione cambio dell’olio, pulizia dei filtri, ricambio dell’acqua nel carburatore, l’esposizione a temperature eccessive in entrambi i sensi troppo caldo, troppo freddo.

Gomme. Al pari del motore, le gomme hanno un’usura molto forte, ma è anche vero che nel corso degli anni vengono cambiate almeno una volta dal proprietario, o meglio così si spera, perché la manutenzione del treno di gomme ha dirette conseguenze sulla sicurezza e l’affidabilità dell’auto.


IL COMMERCIO DELLE AUTO USATE
I privati
. Si contattano a partire dagli annunci e dalle inserzioni che si trovano sulle riviste specializzate o in base alla propria rete di conoscenze; la trattativa che seguirà in caso l’usato auto offerto sia di gradimento dell’acquirente deve essere severa, per evitare poi brutte sorprese da entrambe le parti. Chiedere consulenze agli esperti e comunque contattare un notaio sono due operazioni indispensabili e che offrono garanzie certe per tutti; in particolare, considerare che si tratta di un atto di vendita e quindi è indispensabile un atto notarile.

I concessionari. Molti preferiscono trattare con questi intermediari per vendere auto usato, pensando di avere così grandi garanzie e non doversi preoccupare di procacciarsi acquirenti, allo stesso modo come chi deve vendere una casa si mette nelle mani di un’agenzia immobiliare. Come è facile immaginare, però, il concessionario non presta questo servizio gratuitamente; a questo punto, dipende un po’ dalla situazione.

PAGAMENTO DIRETTO. Il modo migliore per avere un’entrata certa fin da avuto è sicuramente questo: dietro consegna dell’auto, il concessionario paga avuto il valore corrispondente secondo la propria valutazione. Cercate di farvi pagare in contanti, è il modo più sicuro per avere la sicurezza del pagamento effettivo. Attenzione a non perdere troppo tempo a girare di concessionario in concessionario per sapere chi vi propone il prezzo più conveniente.

PERMUTA. Se uno vende la propria auto per comprare un'auto nuova, può accordarsi con il concessionario per avere questo trattamento, cioè: dal prezzo dell’auto nuova viene ottenuto il valore dell’auto usata. Prima di richiedere la permuta, però, fatevi fare lo sconto sull’auto nuova che intendete acquistare, così poi, con l’ulteriore detrazione del valore dell’usato auto dal prezzo già propostovi, avrete un’idea di quanto potreste guadagnare entro i termini di una trattativa privata.
Accettate la permuta solo se vi conviene, a volte, infatti, conviene di più comprare auto nuove da un concessionario e poi vendere l’usato auto da un altro.

CONTO VENDITA. Il concessionario prende in consegna l’usato auto con la promessa di pagare i proprietari a vendita avvenuta. Attenzione, però, anche in questo caso il concessionario è tenuto per legge ad intestarsi la vettura attraverso la pratica del minipassaggio: ricordate che la procura a vendere è oggi di fatto illegale!
Questa modalità presenta alcuni rischi e molta incertezza circa l’incasso, che può anche non verificarsi se il concessionario alla fine non riesce a vendere l’auto usato che ha preso in consegna. Meglio evitare, dunque, prediligendo un incasso immediato.

I commercianti. A differenza dei concessionari, non hanno nessun vincolo circa la marca dell’usato auto e si comportano allo stesso modo come se vendessero una merce qualsiasi; certo è che ogni commerciante si fa anche una propria esperienza e quindi privilegerà magari certe marche piuttosto che altre, avendo osservato una maggiore affidabilità da parte di alcune piuttosto che di altre.
E’ importante però essere sicuri sull’affidabilità, ancor prima che dell’auto che si vuole acquistare, della persona che ce la sta vendendo, perché la bontà della trattativa dipende per prima cosa da questo: se il commerciante è una persona seria, deve poter dimostrare le proprie credenziali senza fare storie. Verificate senza imbarazzi che quello che vi dice sia vero, se i suoi recapiti sono corretti e se lavora per un autosalone, e se questo è di sua proprietà o meno; pretendete, come anche per il concessionario, pagamento in contanti e minipassaggio a prezzo ridotto.

Internet. Come si accennava all’inizio, internet ha un ruolo ormai importantissimo nel gestire il sistema della domanda e dell’offerta per il mercato dell’usato auto, basta fare un giro sulla rete per trovare un usato ampio. Ovviamente, non tutti sono affidabili, quindi è meglio essere cauti e non prendere per oro colato tutte le proposte che arrivano dal web.
Ricordate che, anche se la prima fase dell’acquisto di auto usato, cioè la ricerca di quella giusta per noi, è virtuale, gestita cioè solo per via telematica, il momento effettivo dell’acquisto e della verifica della merce “auto” va fatto di persona: altrimenti sarebbe troppo rischioso per chi compra e troppo facile dare delle truffe per chi vende.

GARANZIE DELL'USATO
Oggi l’acquirente di auto usato è sicuramente più tutelato rispetto al passato, perché è la legge innanzitutto a regolare questo mercato e lo fa su diversi livelli.
Questo vale in soprattutto per le trattative con concessionari e commercianti, perché in ambito privato la faccenda è più sfuggente e affidata piuttosto all’accortezza del compratore.
Tuttavia, è sempre buona norma verificare molto accuratamente lo stato di salute dell’auto avvalendosi del consiglio di un meccanico di fiducia, e provarla personalmente su strada: se il venditore negasse entrambe queste possibilità, ciò desterebbe dei sospetti tali da rinunciare avuto all’affare.

Nel 2002 poi è diventata attuativa anche la norma europea che prevede l’obbligo da parte di chi vende usato auto di fornire garanzia per un anno. Questo è molto utile per rassicurare il compratore circa l’insorgere di problemi non prevedibili al momento dell’acquisto.

l venditore è tenuto a fornire un’assistenza di base garanzia convenzionale in caso di problemi accidentali per esempio avaria con l’usato auto che ha ceduto; è un servizio che può essere offerto in accordo diretto con la Casa costruttrice.

La Casa costruttrice, in accordo con le compagnie assicurative e con i concessionari, può fornire questa garanzia di assistenza per un periodo anche di due anni, ma entro determinate condizioni relative all’uso della vettura. Questo servizio riguarda per esempio i ricambi, di qualunque tipo siano, e addirittura l’offerta di un’auto sostitutiva nei casi più seri.

TROVA AUTO USATE


 


Link: Scommesse - www.explorercar.com

ALTRE INFORMAZIONI: Accessori moto - Airbag - Ammortizzatori - Aree di Sosta - Autostrade - Bollo Auto - Calendari - Cambio Ruota - Centralina Elettronica - Condizionatore - Consumi Benzina - Controllo Livelli Olio - Coppia e Potenza - Filtro Olio - Freni - Gomme Pneumatici - Impianto Elettrico - Impianto Gpl - Incentivi Rottamazioni - Modellismo - Moto - Motore - Motore Diesel - Patente A - Pezzi Meccanica - Quotazioni Auto - Revisione Auto e Moto - Ricambi Auto - Tenuta di Strada -
http://quotazioneauto.myblog.it/tag/eurotax+blu